Bernardo Pellegrini Re del sabato di Imola

Quella di Imola era la gara del ritorno nella Topjet F2000 Italian Trophy e lui non ha tradito le aspettative. Giù il cappello di fronte a Bernardo Pellegrini, protagonista del sabato al Santerno. Il pilota veronese ha infatti fatto centro, conquistando il successo di Gara 1 al termine di un incandescente confronto con Antoine Bottiroli.

 

La sfida tra il pilota svizzero e quello veronese sembrava essere una sorta di poltrona per due. Pellegrini ha però dimostrato di avere i nervi saldi, mettendo in cassaforte una vittoria all’ultimo respiro con un solo decimo di margine. All’elvetico della Gforce Racing non resta invece che consolarsi con una seconda piazza da incorniciare, a conferma di quello che è il suo potenziale.

 

Nel sabato di Imola c’è poi da registrare la Dallara di Riccardo Perego sul gradino più basso del podio. Il pilota lombardo conferma quindi le proprie qualità in questo inizio di stagione, tanto da vincere la Classe 2. Chi resta invece fuori dai primi tre è Andrea Cola. Dopo la pole del sabato il capitolino sognava di recitare una parte da protagonista, invece le sue ambizioni sono state presto smentite di fronte alla concorrenza.

 

Al traguardo di Imola il capitolino ha la meglio su Dino Rasero. Non manca l’amaro in bocca al portacolori Puresport, intenzionato a mettere fine al digiuno di vittorie. Alle sue spalle spicca poi Antonio Colucci, seguito da Alessandro Rosi, poi Daniel Tapinos. Chiude il gruppo Luca Iannacone. Domenica, alle ore 9:50, appuntamento con Gara 2 (25’+1giro). Il weekend di Imola sarà trasmesso in diretta su AutomotoTV, canale 228 Sky e sul pagina social Facebook TopJet F2000 Italian Formula Trophy.  

       

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi le informazioni sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi