Alessandro Bracalente e Bernardo Pellegrini sul trono di Magione

Alessandro Bracalente e Bernardo Pellegrini: sono loro i protagonisti dell’ultimo round prima della pausa estiva della F2 Italian Trophy, andato in scena nel weekend sulla pista di Magione. In Gara 1 il portacolori della Pave ha fatto la voce grossa, mettendo tutti in riga. Per il marchigiano la manche non è stata così semplice e scontata, perché al via ha dovuto fare i conti con lo scatto bruciante di Andrea Cola.

Il pilota capitolino ha tentato la fuga, ma in seguito ha dovuto fare in conti con l’entrata in pista della safety car, a causa del testacoda di Renato Papaleo. Alla ripartenza Bracalente è stato perfetto nel sopravanzarlo, prendendosi la leadership senza più farsela sfuggire. Sul gradino più basso del podio c’è spazio per Riccardo Ponzio, seguito da Bernardo Pellegrini e Dino Rasero, vincitore di Classe 2. Poi Terrini, Vagaggini e Milani.

Nella manche pomeridiana, con griglia invertita, Bernardo Pellegrini si è rivelato una freccia, ottenendo subito la prima posizione. A braccarlo da vicino Ponzio seguito da Cola, mentre Bracalente finisce nelle retrovie per un lungo. Nonostante l’inconveniente, il marchigiano inizia una spettacolare rimonta, fino ad arrivare in quarta posizione.

Nel finale bisogna fare i conti con l’entrata in pista della seconda safety car, complice l’uscita di pista di Vagaggini, ma il copione non cambia. Pellegrini transita davanti a tutti sul traguardo, mettendo in cassaforte il terzo sigillo stagionale. Dietro di lui Riccardo Ponzio e Andrea Cola. Rimane giù dal podio Bracalente, seguito da Rasero (nuovamente vincitore di Classe 2), Milani, Terrini e Papaleo.

Archiviato il round di Magione, la F2 Italian Trophy si concede ora circa due mesi di pausa estiva. Appuntamento con il prossimo round a Vallelunga, in programma il 23-24 settembre.

Classifica Gara1

Classifica Gara2

Alessandro Bracalente Bernardo Pellegrini